Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food   Piucodicisconto.com              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Tutorial » Scheda Articolo

Apriamo le ombre più scure con Capture One
Autore: Image Consult srl - Pubblicato il 12/06/12 - Categoria Tutorial
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 4409 volte

Share |


Capture One
incorpora diversi strumenti per gestire le immagini con un’alta gamma dinamica, come lo strumento HDR (High Dynamic Range), lo strumento dei Livelli per le regolazioni locali e gli strumenti tradizionali come i Livelli e le Curve.

Nonostante questa disponibilità di strumenti, a volte l’operazione di aprire le ombre nei dettagli mantenendo le alte luci e i mezzi toni è una bella sfida se siamo alla ricerca di un effetto complessivo dell’immagine piacevole e naturale.
In alcune immagini, il cursore “Mezzi toni” in Livelli è lo strumento giusto da utilizzare.

Il cursore “Mezzi toni” opera principalmente sui mezzi toni e per apportare leggere modifiche, ma nel caso di modifiche più importanti tende sempre a dare maggiore peso ai toni più scuri.



L’immagine a sinistra non ha subito modifiche. L’esposizione è stata curata in modo che le nuvole non si perdano. La conseguenza è però che le rovine del castello, la scogliera e la costa sono sottoesposte e perlopiù prive di dettagli.

L’immagine a destra è stata corretta con Capture One. Il cursore “Mezzi toni” nello strumento Livelli è stato utilizzato per aprire le ombre più scure, recuperando al contempo alcune alte luci ed editando il colore del cielo per ottenere un bell’azzurro.

In un post precedente (Lo strumento segreto HDR), ho illustrato un trucco su come usare lo strumento Calibrazione LCC per gestire le immagini con un’ampia gamma dinamica. Spesso questo trucco dà risultati fantastici, ma a volte genera un fastidioso alone sui contorni dove il contrasto è forte, come in questa foto.



Nell’immagine a sinistra è facile scorgere l’effetto alone intorno alle rovine del castello. La Calibrazione LCC è stata usata per aprire le ombre, ma dato che le immagini sono caratterizzate da un contrasto molto elevato tra i bordi della collina, le rovine e il cielo chiaro, è evidente un forte effetto alone. Pertanto per correggere l’immagine occorre un altro metodo.



Utilizzando il cursore “Mezzi toni” nello strumento Livelli, per prima cosa ho dato luminosità alla parte più scura dell’immagine. Naturalmente l’uso del cursore “Mezzi toni” aumenta la luminosità anche dei mezzi toni e delle alte luci. Per evitare questo effetto applico anche un recupero delle alte luci con il cursore Alte luci nello strumento HDR e un po’ di compensazione da esposizione negativa. Il risultato è un livello di dettaglio molto migliore nelle ombre evitando, nel contempo, l’effetto alone.

Se ci serve un dettaglio ancora migliore nelle ombre, possiamo provare a usare anche lo strumento Curve. La preimpostazione della curva “Shadows-Brighter” è un buon punto di partenza perché questa opzione è stata creata appositamente per aprire le ombre più scure di un’immagine.

Per completare la lettura, clicca qui

Share |
Silenzi Urbani - i progetti selezionati
sono stati scelti i 10 Autori dei progetti che costituiranno la Rassegna fotografica Silenzi Urbani,...
concorso artisti emergenti
Iscriviti al MArteLive ISCRIZIONE GRATUITA FINO AL 15 MARZO Partecipa anche tu e giocati il pos...
Vivian Maier
Dal 3 Marzo al 27 maggio 2018 l’incantevole Palazzo Pallavicini proporrà al pubblico un...
Urban Prize Winners!
"Here comes in colors" di Greta Polimene è la foto vincitrice assoluta di URBAN 201...
Iscrizioni aperte a URBAN 2018 Photo Awards
Sono aperte le iscrizioni alla nona edizione del concorso fotografico internazionale URBAN Photo Awa...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
03 Marzo 2018         a SENEGAL   (Lecco)
Viaggio fotografico adatto a tutti quello in Senegal, con una grande tradizione democratica e istitu..[continua]

  Popular Tags  
valentina scuola di fotografia Inverno memoria uomo colore museo paesaggio formazione hedler urban photoshow europa fotografie b/n sud
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13669 Utenti Registrati + 10809 Iscritti alla Newsletter
6523 News Inserite - 1773 Articoli Inseriti
2791 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate