Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Recensioni libri » Scheda Articolo

Europa, forse.
Autore: Fulvio Bortolozzo - Pubblicato il 27/09/13 - Categoria Recensioni libri
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2229 volte

Share |
Sta per diventare un libro per i tipi dell'editore Postcart di Roma il progetto fotografico Almost Europe di Luca Nizzoli Toetti. La prevendita sta volgendo al termine (30 settembre prossimo) e questo articolo vuole anche dare ai miei lettori l'opportunità di cogliere in extremis i vantaggi del preacquisto.

Non è mia abitudine promuovere fotolibri, bensì semmai recensirli, ma nel caso specifico la regola merita un grande strappo perché Nizzoli Toetti si è imbarcato in un'impresa complessa e molto ambiziosa.

Sulla falsariga dell'epocale The Americans di Robert Frank, e proseguendo nella tradizione, che riconosco anche come mia, delle flâneries evocate da Baudelaire, l'autore percorre dall'esterno quella che viene chiamata la Linea Blu  nella Comunità Europea: il confine verso oriente, un tempo invalicabile. Si muove da Kaliningrad in Russia fino a Istanbul in Turchia.  Anni addietro io stesso pensai a qualcosa di simile, muovendo all'interno dei paesi di nuova adesione però, senza poi mai metterlo in atto. Son quindi, a maggior ragione, ben contento che una persona della sensibilità e valore di Nizzoli Toetti abbia affrontato l'impresa di sondare l'idea di Europa nel suo manifestarsi visibilmente o meno.

Se nella procedura sul campo ritrovo la lezione di Frank, quindi un approccio decisamente alto, ma anche storicizzato, il sostegno all'operazione è invece assolutamente contemporaneo. Basta navigare sul sito del progetto (www.almosteurope.eu)  per rendersi conto di quanto lavoro sia stato fatto per aumentare al massimo il coinvolgimento a più livelli della rete e non solo. Un esempio importante di ciò che è ormai indispensabile fare per "bucare" la soglia dell'indifferenza provocata dalla sempre più invadente mole delle informazioni che riceviamo.

La mia speranza, e augurio, è che Luca continui a portarci le tracce delle sue domande, perché tali sono e non mai risposte, sul nostro vivere in una realtà sociale e politica che nelle generazioni a venire auspico continuerà a chiamarsi Europa.

.
Share |
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI MAPPE DI COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA call attiva fino a metà l...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
2° Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, l’associazione Corigliano p...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
illuminazione Londra immagini LEXAR manicomio modella italia internazionale formazione reportage galleria incontri mostra pittura contest solitudine
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13900 Utenti Registrati + 21539 Iscritti alla Newsletter
6873 News Inserite - 1842 Articoli Inseriti
2811 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate