Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food   Photofestival              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Fotografia & Dintorni » Scheda Articolo

Adrien Broom e il suo mondo tra realtà e immaginazione
Autore: Image Consult srl - Pubblicato il 10/10/13 - Categoria Fotografia & Dintorni
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 1480 volte

Share |


Adrien Broom e Chimera

Chimera OctaPlus 5, nella maggior parte delle situazioni, si è dimostrato il miglior sistema di modellazione della luce, infatti crea una bella cappa di luce su tutto il set e mi permette di riempire zone che desidero mettere in particolare risalto usando altre fonti di luce. 

Adrien Broom è una fotografa autodidatta con un particolare gusto per il bizzarro e il bello. Con un approccio alla fotografia di tipo cinematografico, Broom crea illusioni che giocano con la realtà dando grande spazio all’impulso dell’immaginazione. Le sue immagini sono profondamente narrative ed esplorano i temi universali dell’infanzia, della perdita e dell’ansia della vita moderna attraverso scene costruite.

Adrien ha recentemente esposto alla mostra “American Dreamers” presso il museo di Palazzo Strozzi a Firenze. La mostra comprende una riflessione sul lavoro dell’artista che utilizza la fantasia, l’immaginazione e il sogno costruendo mondi alternativi per accrescere la complessa realtà del nostro mondo.

Diplomata nel 2002 in animazione computerizzata, nel 2006 Adrien ha vissuto a Firenze, dove ha studiato presso la SACI University e nel 2008 a Londra, dove ha studiato Storia dell’arte e delle arti decorative da Christie's. Adrien è fortemente influenzata da artisti come John Singer Sargent, Caravaggio e Gregory Crewdson.

Adrien dice di sé:
"Il mio lavoro è interamente narrativo. Costruisco dei set, molto grandi o molto piccoli, all’interno dei quali organizzo scene narrative. Ho iniziato la mia carriera come animatrice ma in seguito ho capito che desideravo entrare in questi mondi e interagire all’interno di essi invece che semplicemente controllarli da dietro a uno schermo. Mi piace creare delle storie e dei mondi capaci di catturare l’immaginazione in modo al contempo giocoso e contemplativo."

Leggi l'articolo >>

Share |
Chuck Freedman Glass
IKONA GALLERY IKONA VENEZIA Campo del Ghetto Nuovo, Cannaregio 2909, Venice. 7 June - 10 Sept...
SOS salvataggio in Fototeca
Siamo Elena e Patrizia Piccini, attuali conservatrici di Fototeca Gilardi, uno dei pochi archivi...
TPD Book Award 2017
Trieste Photo Days 2017 presenta: open "Call for Dummies" TPD Book Award 2017 Nell&rsqu...
X Vision Fujifilm Tour
Fujifilm mette a fuoco la fotografia con X-Vision Tour, il nuovo roadshow di cultura fotografica che...
PREMIO MARCO PESARESI PER LA FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA
#SIFest 8-24 settembre 2017, Savignano s/R. È online il bando della 16^ edizione del ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
30 Settembre 2017         a Milano   (Milano)
Dal 30 settembre al 21 ottobre Luca Placido (Adobe Certified Expert)organizza a Milano un corso com..[continua]
06 Ottobre 2017         a Massarosa   (Lucca)
Ritorna il popolare workshop di ritratto condotto da Enzo Dal Verme. Un fine settimana intenso e di..[continua]
21 Ottobre 2017         a Milano   (Milano)
Esercizi di nutrimento dello sguardo con FRANCESCO FARACI ..[continua]

  Popular Tags  
acqua stampa fine art ombre maschere modella cultura street evento exhibition inaugurazione image consult film Corpo polifemo Nino Migliori Gianni Berengo Gardin
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13471 Utenti Registrati + 10099 Iscritti alla Newsletter
6434 News Inserite - 1740 Articoli Inseriti
2764 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate