Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Eventi » Scheda Articolo

Mia fair 2015: creativity mood!
Autore: Redazione - Pubblicato il 11/04/15 - Categoria Eventi
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3513 volte

Share |
Sará l'aria di Expo 2015. Sará la nuova sede, The Mall, nel cuore dello skyline milanese, sará la primavera precoce arrivata a scaldare gli animi degli italiani provati dalla crisi ma quest'anno l'aria che si respirava tra gli stand della quinta edizione della fiera dedicata all'arte fotografica era segnata da creatività e ottimismo. Tra gli oltre 180 artisti esposti nei corridoi di The Mall , un piccolo gruppi di autori di varia età e provenienza ci hanno particolarmente colpito per il mood fresco, innovativo e a tratti pieno di phatos e verve che trasmettevano le loro opere.

Qui di seguito ve ne proponiamo una piccola ma ragionata selezione e cogliamo l'occasione per suggerirvi di andare a visitare il MIA perchè potreste essere davvero sorpresi da qualcuna delle opere esposte. E sorprendersi per il bello di questi tempi è merce davvero rara!

Sonia Pampuri - Photographers.it

   
 Nicolò Quirico/ palazzi di parole

Tecnica originale e magistrale nell'esecuzione quella di questo giovane artista emerso grazie alla rassegna Confini. L'utilizzo del collage mescolato alla post produzione fotografica da ai paesaggi urbani raffigurati in queste opere un tocco di fiabesco che ci trasporta in qualche misura in atmosfere magrittiane. Fabuloso.
    


 Massimo Gatti / shapes of grey

Interessante e furbo richiamo al film campione di incassi nel titolo di questa serie di opere che restituiscono alle sfumature di grigio una dignità artistica che il fim aveva in parte compromesso. Visioni oniriche e metafisiche. Suggestivo.
   
 Malena Mazza/ magic moments

Provocazione elegante e sensuale quella dell'artista milanese , che propone quasi in una chiave iperealista le sue visioni di donne- cane, che mangia spaghetti da una ciotola in tacco 12. Avventurosa.
    
  Francesca della Toffola/ accerchiati incanti

 Giovane artista Veneta che interpreta sapientamente il concetto di fotografia come oggetto d'arte e di design e propone in cornici tonde e immacolate dal sapore provenzale le sue figure femminili immerse o meglio sommerse dal rigoglio della natura. Magica.
    

 Marco Palmieri/ sette sedie


La fotografia di Palmieri risente della su formazione architettonica. La composizione dell'inquadratura la fa da padrone nelle sue opere. L'impressione è che si cerchi volutamente un effetto di straniamento nelle percezione dello spettatore. Inquietante.
    
 
 Giulio Cerocchi / coesistenze pacifiche
 
Paesaggi urbani contemporanei, muri  e poster. Il taglio sembra quasi documentaristico ma quello che cattura e affascina è il sottofondo pop che la scelta di colori e temi sembra evocare. Basquiatiano.
   

 Monica Silva/ banana golden pop art

Ammiccante omaggio a warhol in questa serie che ha per protagonista un frutto. Interessante la scelta della stampa su plexigrass che da una nota contemporanea e di design ad opere che rappresentano al meglio il mood di una fotografia d'arte spendibile. Trendy.
    
 
 Anne-Catherini becker- echivard / triple a

 Lavoro straordinario per forza inventiva e originalità tematica. I personaggi sono pesci che ripropongono in una chiave ironica e surreale composizione tipiche di quadri famosissimi  come L'ultima cena. Indelebile.
    
 
Francesco Romoli/ dark city

Interessante lavoro di un altro giovane talento emerso da quel laboratorio di intelligenze creative che è la rassegna Confini. Romoli ci presenta un mondo noir , con echi che sembrano arrivare direttamente dali rocconti di Edgar Allan Poe. Misterioso.
    
 
 Giorgio Lo Cascio/ utopia meditterranea

Un tableau di ricordi. Un memoires fotografico colorato e caotico ma intesamente suggestivo. La memoria visiva di un viaggiatore che si fa racconto e arte che anima spazi e case. Interessante la scelta del plexigrass spalmato che conferisce luminosità. Intenso.
    
 
 Marco Carnaroli/ dettagli


Spiazziante ma affascinante scelta quella di questo fotografo di moda che ci presenta in chiave quasi iperrealistica il mondo dei motori raccontato attraverso dettagli tecnici che diventano protagonisti come soggetti d'arte: prese d"aria, ammortizzatori. Creativo.
    


 

Share |
Trieste photo Days 2019
Trieste Photo Days 2019: avanti tutta con Martin Parr, Nick Turpin e decine di ospiti Conto alla ...
Wildlife Photographer of the Year 54
In scena a Milano il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ug...
Inaugurazione mostra Over.State di Ilias Georgiadis
Inaugurazione Over.State di Ilias Georgiadis a cura di Michele Corleone Giovedì 14 novembre ore 19 ...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Nell interno - Pio Tarantini
Red Lab Gallery/Miele di via Solari 46 a Milano inaugura la nuova stagione espositiva in uno spazio ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
08 Febbraio 2020         a Milano   (Milano)
COMPLETE AMATEUR Un corso di Erik Kessels   ..[continua]

  Popular Tags  
nero ritratto scuola genova piemonte brescia workshop fotografico terremoto salento foto Corpo donna poesia installazione location giovani
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13874 Utenti Registrati + 16479 Iscritti alla Newsletter
6843 News Inserite - 1832 Articoli Inseriti
2810 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate