Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Riflessioni » Scheda Articolo

PROLIFERAZIONE
Autore: albertoini - Pubblicato il 03/04/16 - Categoria Riflessioni
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2011 volte

Share |

In un’epoca dove tutto prolifera, vuoi per l’intervento del cervello informatico, vuoi per gli esponenziali sviluppi tecnologici, non poteva mancare la proliferazione delle fotografie. L’incredibile qualità delle fotocamere incorporate nei telefonini, la capacità di memoria delle schede in continua crescita, offrono a tutti la possibilità di fotografare senza pensiero. Si potrebbe qui disquisire sul contributo all’estetica della fotografia per via che questo modo di fotografare è snello immediato e consente di fotografare qualsiasi cosa in qualsiasi modo, cioè, i fotografi improvvisati e per niente interessati agli specifici dell’estetica fotografica, di fatto creano una nuova estetica fotografica: la fotografia potrebbe ora messere diversa. Ma è la proliferazione il tarlo! Chi ha il coraggio, il tempo, la pazienza di archiviarle con ordine? Temo che gran parte di esse viva un’esistenza effimera, come una farfalla. Si scatta, si mostrano agli amici, si spediscono mail direttamente dal telefono e poi? Passato qualche tempo, poco, cadono nel dimenticatoio o comunque si rinuncia a rintracciarle perché sono troppe. Forse che l’effimero è entrato nel nostro modo di vivere e di fatto non ci importa di conservare, rintracciare quelle foto che...ecc.ecc. In questo stato di cose, per molti versi allarmante, trovo intelligente e utile l’iniziativa di PHOTOGRAPHERS che offre a tutti la possibilità di stamparsi l’album delle fotografie da casa col proprio PC. Certo, dentro la proliferazione, qualche foto occorre sceglierla, metterla nel computer e collocarla nell’album da stampare. Il software di impaginazione è semplice, intuitivo ed consente molte configurazioni di layout. Il risultato è molto buono, rispetta i colori e la definizione è elevata. Siamo tornati all’album delle fotografie? Ebbene, si se desidera avere delle fotografie sottomano che diano il piacere di guardarle senza aprire il PC, finestre titoli percorsi, immediate e belle, occorre avere la pazienza di salvare almeno le immagini che più amiamo.

Share |
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Journey to the Lowlands vince l’URBAN Book Award 2020
La fotografa modenese Valeria Sacchetti con il progetto Journey to the Lowlands è la vincitri...
Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, fissato in via definitiva da...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
Non ci sono Eventi per questa categoria.

  Popular Tags  
national geographic foto IED Amsterdam gratis pellicola HDR fotografia naturalistica design workshop fotografia ricerca master ritratto identità artisti fotografia italiana
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13894 Utenti Registrati + 24985 Iscritti alla Newsletter
6887 News Inserite - 1841 Articoli Inseriti
2810 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate