Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Fotografia & Dintorni » Scheda Articolo

Calendario senza trucco e senza inganno
Autore: mimmo torrese - Pubblicato il 08/11/09 - Categoria Fotografia & Dintorni
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2304 volte

Share |

Dopo la provocazione del bollino rosso per le foto ritoccate, ora arriva una nuova bordata  alle immagini  taroccate.  Camila Morais, bellezza prorompente  ed ex valletta di Guida al Campionato ha annunciato che il suo calendario è stato realizzato senza l’uso di Photoshop, il famoso software di fotoritocco , utilizzato ampiamente per neutralizzare i difetti delle modelle. La giovane brasiliana ha annunciato che anche i filtri creativi per togliere le imperfezioni saranno banditi dalle sue foto. Un calendario tutto al naturale che sicuramente raccoglierà i favori del pubblico maschile, per la verità un poco stanco  di foto al limite della grafica e con corpi e facce quasi di plastica.

Che l'esposizione del corpo femminile abbia perso un pò lo smalto solito, se ne sono accorti anche gli editori di Playboy che hanno messo in copertina  invece della solita pupa abbondantemente ritoccata, nientedimeno che Margie Simpson, il famoso personaggio della serie di cartoni animati americani. Proprio l’eccessivo ricorso alle tecniche di fotoritocco,  oltre all’abbondante uso della chirurgia plastica ,sembra essere   uno dei motivi della disaffezione verso la fotografia di nudo o di glamour. Queste tecniche hanno raggiunto anche le riprese televisive. Da più parti si mormora di una showgirl non più giovane che quando viene inquadrata fa ricorso a una serie di filtri che la rendono sicuramente più bella.

Ma le tecniche digitali hanno invaso anche il campo maschile, una volta fuori da queste logiche. Il rifiuto del virtuale fatto da Camila Moraes e la volontà di posare al naturale,  costituisce una inversione di tendenza che fa ben sperare per l’arte fotografica in genere.

 

Mimmo Torrese

Share |
Va Tutto bene Mostra Fotografica di Andrea Simeone
A 20 mm da te, Rohingya, Not to be forgotten, This is my home, The Path, Sleeping After Ebola, sono ...
Corigliano Calabro Fotografia 2019
La 17esima edizione di Corigliano Calabro Fotografia, organizzata dalla Associazione Culturale Corig...
Guerra ai poveri di Tano D'amico
Guerra ai poveri, inediti di Tano D’Amico, mostra fotografica. A cura di Gabriele Agostini. ...
gli autori di Back to the Past
Sono stati selezionati i venti autori che saranno presenti nel volume speciale dedicato alla Fotogra...
Wedding Time
Cities, speciale Wedding time, Matrimoni da favola Matrimoni, cerimonie: la Fotografia di genere ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
04 Luglio 2019         a Racalmuto   (Agrigento)
WORKSHOP - "Oro bianco": Racalmuto, il paese del sale ..[continua]
08 Settembre 2019         a VIETNAM   (Lecco)
Viaggio fotografico & workshop fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]

  Popular Tags  
Bambini Verona concorsi book biennale BN Cuba religione corsi fotografia raw venezia photography danza matera contrasto spiaggia
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13803 Utenti Registrati + 13592 Iscritti alla Newsletter
6776 News Inserite - 1818 Articoli Inseriti
2807 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate