Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Recensioni libri » Scheda Articolo

Scaffale Libri 16
Autore: HF Distribuzione - Pubblicato il 29/07/10 - Categoria Recensioni libri
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3618 volte

Share |


La libreria - Lo scaffale di Agosto 2010


Classic

Il Marcel del titolo è il grande scrittore francese Marcel Proust. Eva Tomei, la fotografa, descrive attraverso delicate e ben composte immagini in bianco e nero un viaggio nei luoghi dello scrittore e dei suoi personaggi. Così, dalla foto di apertura, che rappresenta un tranquillo corso d'acqua sul quale galleggiano le ninfee nel mezzo di un bosco di Illiers-Combray, dove forse ha giocato il ragazzo Marcel quando trascorreva le sue vacanze nella casa paterna, si passa al parigino Bois de Boulogne; dalle coste ventose della Normandia si passa a Venezia, città che viene a più riprese evocata nella Recherche come una di quelle in cui la vita del Narratore si è svolta. Il libro fotografico di Eva Tomei si apre con un testo introduttivo di Paolo di Paolo e presenta in un elegante impaginato classico trentasei immagini in bianco e nero e di formato quadrato, intervallate solo da breve citazioni proustiane che scandiscono le varie tappe del viaggio. Naturalmente, e per fortuna, non si tratta di semplice illustrazione dei luoghi ma di una ricerca personale dell'autrice delle sensazioni che attraverso il linguaggio fotografico è possibile far filtrare di quei luoghi legati alla memoria proustiana. La fotografia diventa un metodo evocativo così come lo era la scrittura per il grande autore. “Pochi scrittori come Proust hanno saputo descrivere il fascino violento, sensuale e malinconico dei luoghi che esistono nella memoria, nel sogno, nell'attesa, nel suono del loro stesso nome e non là dove sono. O non più. Pochi come Proust hanno saputo spiegare come l'autentica, più profonda natura di un luogo si componga di elementi immateriali. (…) I luoghi non appartengono al sempre, ma alla magia di un istante che non si ripete. Come le fotografie. Le mappe in cui davvero li troviamo, sono scritte con i battiti del cuore.” Queste righe tratte dalla introduzione di Paolo Di Paolo ben descrivono il nesso tra i luoghi proustiani e le immagini fotografiche raccolte nel volume.


Pop

Ci ritroviamo di nuovo in viaggio nel secondo libro che abbiamo scelto per le recensioni di agosto, mese di vacanza e quindi più che mai appropriato ai viaggi. Il volume fotografico Pop City presenta novanta immagini a colori realizzate da Alberto Furlani in diversi paesaggi urbani d'Europa. Anche qui nulla di descrittivo o didascalico: non si cerca neanche di capire dove sono state scattate le fotografie ma si viene subito coinvolti dalla forza di queste immagini, dai colori densi, dagli squarci di luce, delle composizioni che a volte richiamano momenti della Pop Art e a volte sono personali interpretazioni a colori della street photography. Scrive Fausto Raschiatore nella introduzione al volume: “Un taccuino in cui gli appunti si trasformano in immagini; è il processo da cui nasce Pop City, un percorso contemporaneo della fotografia italiana. Pop City è un quaderno personale e intimo, un book d'immagini realizzate negli ultimi dieci anni (…) immagini che l'autore lavora in post-produzione, pratica di cui fa un utilizzo ragionato, in linea con la filosofia digitale accolta, diretta non a modificare il contesto oggetto d'indagine, ma solo a 'incidere' i fotogrammi dei tratti strutturali della propria sensibilità, affinché essi veicolino i significati con maggiore incisività”.

Share |
La Fotografia Analogica – Back to the Past
La Fotografia Analogica – Back to the Past Si parla di fotografia ogni mercoledì con...
Wildlife Photographer of the Year 54
In scena a Milano il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ug...
Trieste photo Days 2019
Trieste Photo Days 2019: avanti tutta con Martin Parr, Nick Turpin e decine di ospiti Conto alla ...
Festival Fotografia Etica 2019
E' online il PROGRAMMA delle prime due settimane della X edizione del Festival della Fotografia ...
Nell interno - Pio Tarantini
Red Lab Gallery/Miele di via Solari 46 a Milano inaugura la nuova stagione espositiva in uno spazio ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
25 Ottobre 2019         a Milano   (Milano)
workshop di Street Photography con Jeff Mermelstein   ..[continua]
08 Novembre 2019         a Roma   (Roma)
Master - Firma Visiva..[continua]
08 Novembre 2019         a Roma   (Roma)
Master in Photo Editing..[continua]
16 Novembre 2019         a Trieste   (Trieste)
Per le iscrizioni al workshop della giornata di due giorni compresa sessione in studio compilare il..[continua]
27 Dicembre 2019         a CAMBOGIA   (Lecco)
workshop fotografico dedicato alla fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]

  Popular Tags  
solidarietà artisti Bellezza LETTURE PORTFOLIO collettiva cielo nero bando isfci portraits mostra collettiva Estate arte workshop Bambini inaugurazione
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13834 Utenti Registrati + 15333 Iscritti alla Newsletter
6826 News Inserite - 1826 Articoli Inseriti
2813 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate