Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Cultura Fotografica » Scheda Articolo

Kodachrome: si è spenta l'ultima K-14
Autore: Simone Gianolio - Pubblicato il 03/01/11 - Categoria Cultura Fotografica
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3301 volte

Share |
Kodachrome è un nome che nella fotografia analogica ha fatto storia. Inventata nel 1935, fu la prima pellicola a colori di successo: prodotta con una struttura analoga a quella dei materiali negativi, subisce un trattamento di inversione che fornisce una immagine positiva da osservare in trasparenza o proiettare. In questo tipo di prodotti, lo scatto avveniva in bianco e nero, ed i copulanti (sostanze che reagiscono con i rivelatori cromogeni ossidati andando a formare i tre colori primari dei tre strati sensibili delle emulsioni a colori) venivano aggiunti all'emulsione in fase di sviluppo. Questo processo, denominato K-14 (Processing KODACHROME Film), consente una vita pressoché illimitata ai colori delle pellicole, che possono dunque essere sviluppate con la stessa qualità a distanza di decenni. Nessuna pellicola e nessun processo hanno mai eguagliato la nitidezza di dettagli e di colori della Kodachrome.
L'annuncio del termine di produzione della pellicola (KODACHROME Discontinuation) nel 2009 ha avuto per molti il significato della fine di un'era: il prepotente sopravanzare del digitale non avrebbe offuscato la pellicola finché prodotti come la Kodachrome avrebbero animato il mercato. Ma oramai c'era poco da fare: con la produzione scesa all'1% anche per via di nuove pellicole nel frattempo inventate (competitive soprattutto nel prezzo), non vi era più la convenienza di vendere un prodotto del genere. A quel punto, con la moria generale anche dei fotografi in grado di sviluppare tali films, si andava verso l'epoca della nostalgia. Che è iniziata pochi giorni or sono: il 30 dicembre, l'ultimo negozio al mondo rimasto nello sviluppo delle Kodachrome, ha dismesso l'accettazione degli ordini per lo sviluppo secondo il processo K-14. E pensare che presso gli studi di Dwayne's Photo (Parsons, Kansas, USA), non esitavano a recarsi artisti di tutto il mondo. Tra gli ultimi si trova Aliceson Carter, che è partita con un aereo dall'Inghilterra e ha preso una macchina a nolo dall'aereoporto di Wichita. Quando si dice la passione...
Così, dopo 74 anni di produzione (1935-2009), +1 di sviluppo, non ci resta che recarci con grande nostalgia in qualche museo della fotografia, magari ascoltando Paul Simon: "Mama don't take my kodachrome away...". Oramai sarà l'unico modo per ammirare fotografie come questa (scansione da originale del 1942):

Mouat Mine, Montana: 1942 preview
Alfred Palmer: Mouat Mine, Montana: 1942 (dimensioni originali)

The technologies must go on: la Kodachrome ha mandato in pensione le pellicole in bianco e nero, oggi cede il passo alle foto di famiglia. Ironia della sorte: l'ultima foto ad essere sviluppata è la "famiglia" Dwayne ritratta davanti l'ingresso del negozio con una maglietta celebrativa. Una "famiglia" anch'essa in qualche modo destinata ad entrare nella storia della fotografia. Addio Kodachrome!
Share |
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
2° Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, l’associazione Corigliano p...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Alex Webb e Rebecca Norris Webb presiederanno la giuria di URBAN 2020
Cominciamo il 2020 con una news clamorosa: siamo orgogliosi di annunciare che Alex Webb e Rebecca No...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
15 Maggio 2020         a Massarosa   (Lucca)
Un fine settimana intenso e divertente per esplorare l’interazione tra fotografo e soggetto e impara..[continua]
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
incontri smartphone vita italy città b/n Modelle europa jazz urban onnik fotografia digitale guerra genova fotoleggendo reflex
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13886 Utenti Registrati + 17392 Iscritti alla Newsletter
6855 News Inserite - 1840 Articoli Inseriti
2808 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate