Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Immagini » Reportage » Scheda Progetto

Il mondo di Vesna
Autore: mau cimino - Pubblicato il 09/11/09 - Categoria Reportage
Seppellitemi in piedi, sono stato in ginocchio per tutta la vita
(appello di uno zingaro anonimo)

«L’unico accampamento Rom legale di Napoli si trova alle spalle del carcere di Secondigliano. Ciò che mi si è aperto dinanzi è un mondo onirico ed allo stesso reale, il mondo di Vesna, una bambina Rom sordomuta ed il suo microcosmo familiare fatto di giochi, di disagi, di momenti di socializzazione.
Un elemento che mi ha colpito profondamente è stato il dover riscontrare come la qualità di vita degli ospiti del campo sia al di sotto dei limiti degli standard occidentali di vivibilità, con la conseguenza che il disagio è evidente: gli abitanti del campo sono costretti a vivere in containers prefabbricati, senza servizi interni, senza termosifoni, costituiti da un’unica stanza; inoltre, per coloro i quali cercano di integrarsi nella società, spesso la possibilità di trovare un lavoro è una vera e propria chimera.»
«I soggetti principali delle immagini sono alcuni bambini del campo con i quali ho interagito maggiormente; in particolare ho partecipato attraverso lo strumento fotografico all’universo surreale della piccola Vesna e dei suoi cinque fratelli, un’esperienza basata sull’empatia e sulla condivisione del vissuto soggettivo.
L’arte e la musica di questo popolo fiero andrebbero valorizzate giacchè i pregiudizi, radicati nella mentalità vigente che stigmatizza il diverso come elemento di pericolo per la società, aumentano anche per la mancanza di conoscenza sulle usanze e le tradizioni. Osservandoli nel complesso, rimandano ad una sorta caleidoscopio magico, un mosaico di gruppi diversificati ma contemporaneamente legati tra loro, all’interno dei quali le individualità restano fortissime se prese singolarmente; la diversità dei gruppi sembra costituire il collante dell’unità gitana.»
«A seguito degli enormi cambiamenti avvenuti nel secolo trascorso e di quelli che si verificano nel nuovo millennio all’interno delle società moderne, anche il popolo viaggiante ha modificato, suo malgrado, i propri costumi passando da un continuo nomadismo che si diramava principalmente lungo zone agricole a spostamenti in aree periurbane con caratteristiche di semisedentarizzazione o stanzialità. Purtroppo i Rom di oggi sono costretti a vivere in aree ubicate fuori dai grandi centri (divieti espliciti, aree di sosta consentita) e ciò ha minato profondamente l’identità zingara, in quanto ha colpito, in sostanza impedendola, proprio quella cultura e quella conoscenza che nascono nel viaggio, che oserei definire on the road, il viaggio che forma la coscienza, laddove ciò che conta è vivere il presente: il nomadismo nella storia Rom sembra essere più uno stato dello spirito che uno stato di fatto.»
Questo progetto non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 11671 volte

Share |

Share |
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, fissato in via definitiva da...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
28 Ottobre 2020         a Catania   (Catania)
n Photo Workshop multitematico e “On The Road” con sessioni di scatti sulle bellezze architettoniche..[continua]
05 Novembre 2020         a Subbiano   (Arezzo)
Workshop di fotografia in Toscana dal 5 al 8 Novembre 2020 – massimo 10 partecipanti quota di part..[continua]

  Popular Tags  
galleria london fotoleggendo asta B&W premio cielo memoria sogno fiera gitzo facebook Claudia Rocchini identità hedler selezione
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13893 Utenti Registrati + 23924 Iscritti alla Newsletter
6886 News Inserite - 1839 Articoli Inseriti
2808 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate