Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Immagini » Paesaggio » Scheda Progetto

DREAMING BOLLYWOOD
Autore: MASSIMO SORDI - Pubblicato il 15/03/10 - Categoria Paesaggio
DREAMING BOLLYWOOD

Il presente lavoro intende esplorare l’universo variegato del cinema indiano nei suoi elementi del quotidiano che, più di altri, si manifestano nella rappresentazione di un’identità plurale. Ogni giorno milioni di persone si riversano nelle innumerevoli sale sparse in tutto il paese, dall’estremo Nord all’estremo Sud; non c’è distinzione tra città o villaggio, il cinema diviene il luogo privilegiato per l’incontro, lo spazio fisico in cui si annulla ogni confine tra realtà e finzione.
L’interesse per il tema mi ha portato ad avvicinarmi a quest’universo interpretando il ruolo di “puro” osservatore. Lo sguardo, diretto e frontale, ha potuto cogliere con allusivo “distacco” gli edifici e le loro figurazioni, partecipi della costruzione di un immaginario tanto insondabile quanto manifesto. Un distacco indispensabile alla formulazione di una rassegna tipologica di cinema tradizionali che esibiscono le sfumature proprie di un mondo illusorio che affonda le sue radici in una dimensione geografica e linguistica sempre diversa.
Tra i soggetti fotografati, selezionati tra le principali città incontrate tra lo stato del Punjab e il Kerala, l’interesse si è rivolto agli edifici tradizionali che hanno affidato al linguaggio architettonico il compito di trasmettere, dall’indipendenza del paese a oggi, quel forte senso di conquistata libertà. Le identità eclettiche dei manufatti, nell’esaltazione soggettiva e formale, sembrano allora ripercorrere le tonalità incisive e singolari che si modulano sul volto di fantomatici attori.
Ho cercato di rappresentare l’”indianità” dei cinema e la loro volontà di caratterizzazione svelando, nella lettura delle complesse situazioni incontrate, il disegno di quell’apparato scenico legato ai sogni reconditi delle moltitudini di persone che frequentano, abitualmente, le sale cinematografiche.
Brevi sogni da vivere come viaggi verso mondi altri frequentati da eroiche divinità e da miti sorprendenti che conducono a destinazioni mistiche piuttosto che a scenari romantico-sentimentali, viaggi che sembrano annullare qualsiasi confine di ordine religioso, economico o di casta, concedendo a tutti, indistintamente, un immaginario di sogni possibili.
Questo progetto non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 15549 volte

Share |

Share |
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI MAPPE DI COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA call attiva fino a metà l...
URBAN 2020 Photo Awards
Al via URBAN 2020 Photo Awards! In giuria Alex Webb e Rebecca Norris Web Sono ufficialmente le is...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
2° Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, l’associazione Corigliano p...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
Adobe seminario valentina Marocco di Giappone erminio annunzi casa fashion banco ottico Color comunicazione creatività mostre Modelle multiblitz
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13900 Utenti Registrati + 21222 Iscritti alla Newsletter
6872 News Inserite - 1842 Articoli Inseriti
2811 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate