Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   ISP   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Pubblicazioni » Scheda News

Franco Vaccari - Fotografia e inconscio tecnologico
Autore: MFC ufficio stampa - Pubblicato il 03/04/11 - Categoria Pubblicazioni
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 5653 volte

Share |

Utilizzando il concetto di inconscio tecnologico, elaborato a partire dagli anni Sessanta e portato avanti con coerenza fino a oggi, Franco Vaccari sviluppa un radicale lavoro di “scardinamento” dei condizionamenti visivi che possono limitare le potenzialità della fotografia. Negli scritti raccolti nel libro, così come nelle sue note esposizioni in tempo reale, l’artista dimostra che quando la macchina fotografica non viene utilizzata in modo forzatamente “artistico”, ma viene lasciata agire come strumento in grado di produrre registrazioni e memorie autonome rispetto alle intenzioni dell’operatore, mette in evidenza significati fondamentali per la definizione del senso stesso della fotografia nella civiltà contemporanea.

Gli scritti di Vaccari, pubblicati per la prima volta nel 1979, un anno storicamente considerato cruciale per gli sviluppi della cultura fotografica italiana (a cavallo tra anni Settanta e Ottanta anche Sontag, Barthes, Dubois pubblicano i loro importanti scritti), e successivamente ripubblicati nel 1994 in edizione ampliata, vengono presentati ora in edizione ancora più ricca e completa.

La raccolta degli scritti offre una stimolante elaborazione teorica che attraversa più discipline, dalla sociologia all’antropologia, dalla psicoanalisi alla linguistica. Molti e importanti i temi toccati: da questioni della storia e degli “stili” della fotografia (il pittorialismo oppure il “momento decisivo” bressoniano) alle origini della visione fotografica dalla prospettiva rinascimentale, dal rapporto tra fotografia e avanguardie alla centralità del ready made, dal mercato alla politica, al comportamento e alla pornografia, fino alle merci e al consumo, al potere e alle allucinazioni della cosiddetta civiltà dell’immagine.

 

Franco Vaccari, Fotografia e inconscio tecnologico, Einaudi editore, collana Piccola Biblioteca, pp. 220, 15 illustrazioni in b/n, 19 euro. 



La riedizione ampliata del libro è stata presentata nel corso di un incontro con Franco Vaccari, Paola Di Bello, Nicoletta Leonardi e Luca Panaro il 16 aprile 2011 presso il Museo di Fotografia Contemporanea.




Share |
Nell interno - Pio Tarantini
Red Lab Gallery/Miele di via Solari 46 a Milano inaugura la nuova stagione espositiva in uno spazio ...
New-Post Photography
MIA Photo fair è lieta di annunciare New-Post Photography?, una nuova iniziativa volta a...
Trieste photo Days 2019
Trieste Photo Days 2019: avanti tutta con Martin Parr, Nick Turpin e decine di ospiti Conto alla ...
Wildlife Photographer of the Year 54
In scena a Milano il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ug...
Photolux 2019
torna Photolux Festival, la biennale che getta uno sguardo limpido sul panorama fotografico int...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
11 Dicembre 2019         a Roma   (Roma)
Una masterclass di 15 giorni dedicata alla Fotografia Documentaristica..[continua]
27 Dicembre 2019         a CAMBOGIA   (Lecco)
workshop fotografico dedicato alla fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]

  Popular Tags  
religione casa polifemo storia bianco silenzio maschere fotografia Flash deaphoto installazione salento luci rivista Fulvio Bortolozzo fiera
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13848 Utenti Registrati + 15967 Iscritti alla Newsletter
6842 News Inserite - 1828 Articoli Inseriti
2815 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate