Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

Giulio Obici
Autore: wavephotogallery - Pubblicato il 09/10/13 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2816 volte

Share |
Wave Photogallery inaugura sabato 19 Ottobre 2013 alle ore 19 la mostra dedicata agli oltre cento scatti in bianco e nero scelti dall'archivio del giornalista Giulio Obici, editorialista e inviato speciale il cui occhio attento ha saputo raccontare i più grandi eventi giudiziari e di cronaca italiani.
L'esposizione e il relativo catalogo stampato per l'occasione nascono dalla volontà di presentare una rilettura ragionata dell'archivio del fotografo, il cui animo narrativo trova un'espressione visiva che si rivela evocativa al pari delle sue più conosciute parole.

Giulio Obici, classe 1934, è dai più conosciuto per la sua lunga e intensa carriera da giornalista, attraverso la quale ha scavato, analizzato e indagato i fatti, per presentarceli riordinati sulle pagine dei giornali. Quello che non tutti sanno e conoscono è la passione, quasi occulta, che nutriva per la fotografia. Non un hobby ne tantomeno un passatempo, ma una metodologia precisa per guardare il mondo. E se qualcosa hanno in comune il giornalismo e la fotografia forse è proprio che entrambe si basano sul guardare ciò che ci circonda e trovare un modo di ordinarlo, incorniciarlo e presentarlo, solo dopo averlo capito.

Negli oltre cento scatti che compongono la mostra presentata alla Wave Photogallery ripercorriamo così gli sguardi di Giulio Obici dagli anni ottanta al duemiladieci. Sguardi, non sguardo: perché, durante il lavoro di riorganizzazione dell’archivio che ci ha permesso una scelta oculata e rappresentativa del suo lavoro, oltre che la stampa di un ragionato catalogo, ci siamo accorti che il metodo di Obici era reiterativo, narrativo, e seguiva filoni precisi, ben delimitati ma differenti tra loro per tematiche e trattamenti tecnici.
Una parte dunque pubblica, metropolitana composta da scatti metaforici, caratterizzati dall’accostamento stridente di elementi urbani o dal gusto antropologico ma poetico allo stesso tempo. Segue poi una parte più intima, privata composta da paesaggi deformati dai grandangoli, nature morte artificiali e figure umane che diventano al contrario elemento d’arredo fotografico nella serie dei folletti.
Se la divisione in categorie serve a evidenziare le diramazioni narrative del fotografo è importante però non pensarli come comparti stagni. Sarebbe un errore non considerare anche tutti gli scatti come frammenti di un'unica grande narrazione che altro non è che la poetica del fotografo. Una poetica che funziona come minimo comune denominatore di ogni scatto e che credo sia riassumibile nel concetto di epifania, una piccola rivelazione che scosta il velo della lente quotidiana che uniforma la visione e permette di vedere ciò che ci circonda come se fosse la prima volta che lo vediamo; è allora che il nostro sguardo si pulisce dalle contaminazioni abitudinarie e riesce a decontestualizzare l’oggetto della visione, in una parola a svelarcelo.

Giulio Obici utilizzava questo metodo ogni volta che accostava l’occhio al mirino, cercando il momento giusto per compiere quel gesto che impressiona la pellicola definitivamente.
Share |
2° Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, l’associazione Corigliano p...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
URBAN 2020 Photo Awards
Al via URBAN 2020 Photo Awards! In giuria Alex Webb e Rebecca Norris Web Sono ufficialmente le is...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI MAPPE DI COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA QUATTRO VOLUMI - UNA GRANDE MOST...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
religione vita maschere pubblicazione workshop fotografia Bianconero portraits base vernissage phlibero architettura epson fiera salento Corpo shooting
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13892 Utenti Registrati + 19302 Iscritti alla Newsletter
6867 News Inserite - 1841 Articoli Inseriti
2808 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate